Idrossilapatite AT

Idrossilapatite AT

La applicazione della idrossilapatite sugli Impianti AT, grazie alla sua azione osteoconduttrice, favorisce la neoossificazione dei microspazi e delle eventuali deiscenze ossee attorno agli impianti, a partire dagli osteoblasti del tessuto osseo circostante, e previene il riassorbimento postchirurgico della cresta. La particolare granulometria consente la manipolazione e applicazione diretta del materiale nel campo operatorio, grazie alla adesione reciproca dei granuli. I granuli di forma sferica aderiscono tra di loro per capillarità, e lasciano degli spazi intermedi continui, che hanno azione osteoconduttrice e vengono progressivamente colonizzati dalle neotrabecolature ossee. La idrossilapatite presenta microcavità con una geometria osteoinduttiva di superficie, che favorisce l’assorbimento di proteine sieriche con funzione di fattori di crescita stimolanti la attività osteoblastica.

Tipologia confezionamentoCodice di riferimento
10 flaconcini da 1 g2601
2 flaconcini da 1 g2609
1 flacone da 17 g2600

Idrossilapatite Micrometrica

Idrossilapatite micrometrica AT® a rapido indurimento ad adesività spontanea. Granuli del diametro inferiore ai 200 micron e superiori ai 105 micron predeterminati ed ottenuti con trattamento di essicazione, frantumazione e setacciatura.

Tipologia confezionamentoCodice di riferimento
2 flaconcini da 0,5 g2607

Casi Clinici

This post is also available in: Inglese

© Copyright 2019 - CENTRO DI ODONTOIATRIA OPERATIVA S.R.L. - P. Iva: 01385450281